giovedì 29 novembre 2018

Banach













































Conoscete Andrea Plazzi?
Se frequentate anche solo un poco fumettisti o matematici, o se siete lettori di Ratman, la risposta è sicuramente sì. Quando Andrea mi ha raccontato e mi ha chiesto di raccontare a fumetti, in breve, per la rivista "Archimede", la storia di questo matematico polacco, Stefan Banach, ho pensato che uno così, doveva far parte di diritto del mio personale, esclusivo (ma in fase di ampliamento) club di personaggi fantastici, autentici e bizzarri, "famosissimi sconosciuti"(e sconosciute), il FSeS club!
Et voila.

venerdì 23 novembre 2018

Ah, Corto, Corto...














Un annetto fa ho scritto questa lettera a (ehm) Daniel Day Lewis...

Milan, November 27, 2017

Dear Mr. Daniel Day Lewis, Sir,
my name is Paolo Bacilieri, I'm an italian cartoonist, I've done some work(comic books, they call them graphic novels, nowadays), one was recently translated in english, Fun, it's about crossword puzzles...
Well, this is NOT the reason I'm bothering you, I'm writing you because I am, I always been since I was a boy, a great, passionate Hugo Pratt fan, as many others in Italy and worldwide, and of course fan of the main character HP created, Corto Maltese.
Did you, by any chance, ever read them comic stories? I know that they are now well published in UK/Eire/Usa too, even if maybe they aren't as well known in English language as they are in french, spanish, italian, etc.
I'm writing to you this open letter with my poor, basic english for 2 reasons:
1- I had a vision.
2- I'm desperate.
The vision I had some years ago was a terrific movie with you, Mr. Daniel Day Lewis as Corto Maltese.
I'm well aware of your decision to quit acting, but nevertheless I beg you, for this time only, please reconsider, 'cause you're probably the one and only who still can impersonate Corto Maltese in a movie.
Not an easy task. Who's Corto Maltese? A sailor man, a pirate (he prefers Gentleman of fortune), a business man, an outlaw, a hero? He surely is one of a kind, very much different from many superheroes-comics carachters (which I like too, by the way), he's, yes, a kind of romantic hero, the way some Conrad's or London's carachters are, but, well, he's REAL, he, in some way, manages to keep a foot in the XIX century and the other in the modern XX century... and he often deals with real historical people, like M. Von Richthofen, the Red Baron, Baron Ungern-Sternberg, Gabriele D'Annunzio, Jack London, J.Stalin, Tamara de Lempicka, Hypatia, etc. 
You are perfect, you're him, without the slightest effort.
I dream about a movie who's not a mere transposition of this or that Corto Maltese story, a movie who, combinig slices of different stories, digging into them, gives a personal view, of Corto Maltese and his world, which is a wide, rich, complex, unpredictable one.
About the director, Mr. Paul T. Anderson, as he did in your last film togheter, the magnificent The Phantom thread, in There will be blood, The Master, Inerent vice, even in Boogie nights, the way he carefully recreates an historical background without big things, with ideas, and suggestions, should be  in my opinion the perfect director, for DDL/CortoMaltese, well, to say all the truth, there are one more who is, (in my wildest dreams, always), up to this task, Mr. Peter Weir, but PTA, for the reasons above and his special commitment with you, is my first choice.

I'm desperate, because, even if I know some of them, I've absolutely nothing to do with the owners of the rights, publishers etc. of Hugo Pratt's work. I'm writing to you, Sir, totally on my own, just because I think about Corto Maltese as public domain, basic goods, just like water or landscape, or Giotto's frescos.
I'm desperate, because the chanches of seeing Daniel Day Lewis as CM are less and less. And worse than that, someone will maybe someday do a movie based on this beloved charachter and it will be a shitty, poor exploitation for deprived nerds, with nothing of the rare, subtile, unconventional, revolutionary and always stunnung beauty of Hugo Pratt's stories and drawings.
Best wishes.
Respectfully yours,
pb

martedì 13 novembre 2018

Sobborghi



































Quella romanticona di Giulia Cavaliere ha scritto un libro, molto bello, di canzoni italiane, e mi ha chiesto (con la complicità di Andrea Provinciali TINALS, con cui anni fa avevo già fatto questa) di disegnarne una. La scelta è caduta (e non poteva cadere che) su Sobborghi, splendido pezzo "milanese"di un grande livornese, Piero Ciampi.
Eccola qua.

martedì 30 ottobre 2018

Lucca 2018























Lucca 2018.
Vado.
Dovrei arrivarci Giovedì 1 Novembre e rimanerci fino alla fine della fiera. Ho vari appuntamenti che riguardano diverse (troppe?) cose, vado con ordine:
Giovedì alle ore 18 partecipo ad un incontro organizzato da Matteo Stefanelli, che modera, si parla delle librerie dei fumettisti, un argomento che forse interessa a pochi ma che trovo ameno.
Venerdì e Sabato sono a fare dediche e scarabocchi da Canicola su copiose copie di Tramezzino (orari qui), da Coconino (orari qui), Sabato e Domenica sarò anche da Bonelli dove dedicherò questo albo western di quattro anni fa ma nuovo di zecca (orari qui). Domenica, infine, dovrei partecipare, se sarò ancora vivo, ad un incontro al Teatro del Giglio, Figli di Paz!(qui i dettagli).

mercoledì 10 ottobre 2018

Tramezzino























Tramezzino è un "albettone" Canicola (formato A3) di 32 pagine, in bianco e nero. Una piccola storia d'amore tra due giovani e una sproporzionata dichiarazione d'amore verso la città in cui vivo, Milano. Da anni avevo in programma questo progetto con un editore che amo, in questo grande formato che amo, piena di architettura milanese che amo,  finalmente sono riuscito a portarlo a termine. Evviva!
Questo grazie al generoso e decisivo supporto di quelli di Brera Design Days che non contenti hanno voluto anche organizzare una mostra qui a Milano, con le tavole originali di Tramezzino, in una sede prestigiosa: la Sala Buzzati del Corriere della Sera, Venerdì si inaugura, se passate da queste parti fate un salto!

lunedì 8 ottobre 2018

Viaggiautori




























































































Alle Gallerie Estensi di Modena è in corso questa bella, interessante mostra "Meravigliose Avventure", che ricostruisce quasi un millennio di viaggi intorno al mondo, attraverso libri, mappe, documenti racconti e reperti di grandi viaggiatori del passato. La Direttrice delle Gallerie e curatrice della mostra, Martina Bagnoli, mi ha chiesto di fare dei ritratti di questi "viaggiautori" da inserire lungo il percorso espositivo, opportunamente ingranditi, e nel catalogo, F.C.Panini Editore.
Eccone alcuni.

mercoledì 11 luglio 2018

Era Brera























Questa è la copertina del mio fumetto nel museo, "Era Brera", una storiella di 16 pagine sul/dentro la Pinacoteca di Brera. Mi dicono che l'albo è arrivato nel bookshop della Pinacoteca e se avete meno di 18 anni ve ne potete accaparrare GRATIS una copia fino ad esaurimento scorte.
Nella scena d'apertura della mia storia, ambientata nel 1943, cito la Direttrice di allora del Museo, Fernanda Wittgens. Ebbene, oggi pomeriggio vado in Brera, alla presentazione di un libro, scritto da Giovanna Ginex, proprio su questa bella figura di eroica "sciura" milanese, la Fernanda.

martedì 10 luglio 2018

Aldo DiGennaro























Festeggia quest'anno gli 80 anni, ancora in splendida forma, uno di quei grandi autori che hanno massicciamente contribuito (vedi la tavola qui sopra tratta dal "Corriere dei Ragazzi") alla mia educazione sentimental-fumettistica, e che, non pago di ciò, mi ha omaggiato di una splendida copertina, il cui originale nobilita le pareti del mio salotto.
Lo hanno festeggiato Laura Scarpa (che ha curato un volume appena uscito sul AdG) & C. presso il WOW qui a Milano la settimana scorsa, ma non ho potuto partecipare, perciò gli faccio i miei più sinceri e grati auguri qui: Ciao Aldo, Evviva, Buon Compleanno!

mercoledì 27 giugno 2018

Cosmic Phonx























Nelle edicole e nelle fumetterie dello stivale è appena uscita, grazie agli audaci ragazzi della Cosmo, questa bella ed economica riedizione di Phonx, storiellaccia zozza e malinconica che feci nel lontano 1995, che uscì a puntate sulla rivista Blue e venne successivamente raccolta in formato libro, nel 2011, dalla compianta Black Velvet.
Bentornata Phonx.
Da leggere al mare, sotto l'ombrellone, in barba al ministro.