venerdì 17 novembre 2017

Falso

Stasera vado a Bologna, partecipo ad un incontro con Goffredo Fofi, presso la Cineteca, dove parleremo di Benito Jacovitti. Invece Domenica 27 Novembre andrò a Bologna per Bilbolbul e parteciperò ad un incontro dove parleremo, indovinate di chi? Di Benito Jacovitti! 
W Jacovitti!
Questa breve storia qui sopra non c'entra nulla con tutto ciò. La trovate, assieme a cose belle di tanti amici fumettisti, come paginone centrale di una rivista di fumetti che si chiama Falso, ideata e creata da Paolo Valietti, un vecchio amico orobico della Moltimedia, circa un anno fa.

martedì 7 novembre 2017

GGg























Questa preziosa foto dal vago sapore "politburo"(l'unica che sono riuscito a trovare, grazie Leila) è stata scattata venerdì scorso nel Teatro Del Giglio di Lucca, dopo la consegna dei Premi Gran Guinigi (per brevità i GGg). Da sinistra Leila Marzocchi GGg Speciale della Giuria, Lorenzo Mattotti GGg Miglior Graphic Novel, Igort,  GGg Miglior Autore 2016, Edo Chiaregato, Premio Stefano Beani Miglior Iniziativa Editoriale (Canicola ha pubblicato "L'uomo senza talento" di Yoshiharu Tsuge, un capolavoro imperdibile, leggetelo!), José Antonio Munoz, Yellow Kid Maestro del Fumetto, e mano, piede e pass del sottoscritto in stato post traumatico, GGg Miglior Fumetto Breve. Mancava Sara Colaone (GGg Miglior Disegnatrice) che era a Valencia.
Tutti autori che amo e che rendono questo premio davvero speciale.
Una bella Lucca.

martedì 31 ottobre 2017

Lucca

















Ecco che, in un attimo, è arrivata l'ora solare, ecco che, in un attimo, arriva Novembre, un anno è passato in un attimo e arriva un'altro Lucca Comics.
Io arrivo Giovedì e rimango fino a Domenica, mi trovate nella bolgia di Piazza Napoleone, allo stand Coconino insieme a tanti autori e amici formidabili, a dedicare Sweet Salgari, Fun, More Fun e il nuovo Zeno Porno e La Magnifica Desolazione (qui trovate gli orari). Mi trovate anche alla Hollow Press (qui gli orari), dove sarò felice di dedicarvi la vostra copia del mio matto libretto Palla, al quale, inopinatamente, la giuria del Festival ha assegnato il Premio Gran Guinigi come Miglior Fumetto Breve (Ma grazie, Giuria!).

venerdì 20 ottobre 2017

It























It.
Un'altra copertina che mi ha chiesto Giulio Sangiorgio per FilmTv, in edicola questa settimana.
-"L'horror non è il mio forte, Giulio..."
-"Ma é proprio perchè non voglio una cover horror che la chiedo a te!"
Insomma, niente clown.

mercoledì 11 ottobre 2017

Pawchewgo























Domenica prossima vado al Base, in via Tortona, qui a Milano, dove si tiene Pawchewgo (si legge paciugo) un piccolo, illuminato Festival di Illustrazione e molto altro. Farò due chiacchiere con Giulia Cavaliere a proposito di Milano (Giulia è un'esperta), i fumetti, Milano nei fumetti etc.
Se non venite mi offendo.
La tavola è tratta da questo libro qui.

martedì 26 settembre 2017

Boscar
















Inteso come Premio Boscarato, Miglior Libro Italiano. Lo vinsi nel 2015 per Fun, ma dato che all'epoca non ero a Treviso, quelli del TCBF me lo hanno consegnato durante la simpatica cerimonia di premiazione (simpatia tutt'altro che scontata, ve lo assicuro) di quest'anno, ovvero Domenica scorsa.
Il TCBF, davvero un bel Festival, tanti autori, belle mostre, incontri, fumetti vecchi e nuovi, all'insegna del Relax, come insegna il Dottor Pira.
Per me quest'anno poi è stato specialissimo anche per la presenza di una cara amica, quell'uragano tascabile di grazia ed empatia che risponde al nome di Nina Bunjevac alla quale è stata dedicata una bella e doverosa mostra (il suo libro Fatherland, è bellissimo, leggetelo, è un ordine!).
Grazie mille, TCBF.

lunedì 11 settembre 2017

Bisabosa























Il prossimo fine settimana non potrò essere a Roma a questa festa, purtroppo. Il fatto è che torno a Losanna, in Svizzera, ospite di BDFIL, un Festival molto bello (grazie, Dominique!).
La tavola che vedete fa parte di una mostra omaggio all'artista svizzero Steinlen.

lunedì 4 settembre 2017

Vent'anni dopo























Sì, sono vent'anni esatti che ho disegnato le prime tavole dove compare questo personaggio dal nome imbarazzante, (pubblicato in primis sulla rivista Blue di Francesco Coniglio) che da allora mi porto dietro.
Il nome è Zeno Porno, l'anno il 1997.
Quelle prime storie furono poi raccolte in un volume pubblicato dai Kappa boys(& girls) nei primi anni 2000, intitolato Zeno Porno.
E sono esattamente dieci anni dall'uscita de La magnifica desolazione (sempre Kappa Edizioni), dove proseguivano le avventure del nostro. Era il 2007.
Questi anniversari fanno un poco impressione (a me), ma c'entrano poco o nulla con la decisione, già programmata da tempo e dovuta alla scarsa reperibilità dei volumi Kappa, di ripubblicare con Coconino entrambi i libri in un unico volume intitolato "Zeno Porno e La magnifica desolazione".
Il librotto contiene appunto le prime storie di Zeno e quelle de La magnifica desolazione, non ho ridisegnato quasi nulla, non ho aggiunto nulla (anzi ho eliminato qualche pagina dal primo volume), più che altro ho editato, corretto, spostato qualche tavola da destra a sinistra, o viceversa, perfezionato, nei limiti dell'imperfetto.
Se avete le vecchie edizioni, direi che va bene così, se non le avete, con 22 euro vi portate a casa un bel malloppo con le prime avventure di Zeno, impreziosito da un'inaudita "copertina col buco", parto della mente malata del signor Ratigher.

lunedì 28 agosto 2017

Zero futuro























Ancora e sempre da La magnifica desolazione, tra poco vi dico il motivo di questi post estivi. Per ora, buon rientro e buon Lunedì!

mercoledì 23 agosto 2017

Kiss me deadly























"Kiss me deadly" è una manifestazione dedicata al noir in tutte le sue forme che si tiene a Campobasso, capoluogo del Molise, che esiste, tant' è che ivi sarò Venerdì per tenervi un laboratorio pomeridiano ed un incontro serale.
La tavola invece è tratta come sempre da La magnifica desolazione.

martedì 11 luglio 2017

Villaggio globale























Ci risiamo.
Ho fatto un'altra cover per FilmTv. Doveva avere tutt'altro argomento, ma è venuto a mancare un capocomico, uno scrittore, un immenso attore, perciò, con Giulio Sangiorgio si è deciso di dedicargli questa che vedete, disegnata al volo, con affetto e passione, da uno che non sa far ridere.
Una curiosità collegata al post precedente: Hugo Pratt ha recitato anche in un bizzarro film di Giancarlo Santi del 1978, con Paolo Villaggio "Quando c'era lui...caro lei!". Villaggio è Beretta, un benzinaio con un passatto da camicia nera, Pratt (che recita con la sua voce e con qualche battuta in veneziano) è Rossetti, un influente senatore(democristiano?) della prima repubblica, ex anarchico.

giovedì 6 luglio 2017

Alta marea

















Ieri mi sono visto questo film del 1977, "La notte dell'alta marea", di Luigi Scattini. Lo cercavo da tempo, ero curioso, non perchè mi aspettassi un film memorabile (non lo è) ma perchè nel cast vi erano Pam Grier e Hugo Pratt. Il mio sogno di vederli recitare insieme non si è avverato, purtroppo. HP interpreta Pierre, un art director di Montreal, amico del protagonista maschile (Anthony Steel), Pam Grier compare solo nella seconda parte del film, girata ai Caraibi, sull'isola Martinica.
Pratt, oltre ad essere l'Hugo Pratt Autore di fumetti che conosciamo, ha trovato il tempo di interpretare una manciata di film (il migliore probabilmente è questo qui), non molti, ma abbastanza per poter dire che non era affatto male come attore, un buon caratterista, con quel corpaccione portato con grazia da equilibrista, su due buffi piedoni "a papera".
Una presenza che un poco mi ricorda quella di Zero Mostel.

martedì 20 giugno 2017

Napoli























Tavola invernale da La magnifica desolazione.
C'è chi, in questi giorni africani, ha già staccato la spina e se ne è andato al mare, o in Giappone. Altri, come me, sono ancora in città a lavorare e sudare. Sabato però vado a Napoli, cosa di per se sufficiente a rendermi "allero"! Vado per Illustazioni, un concerto disegnato organizzato da Alino del Comicon. Il gruppo dei Foja provvederà la musica, io e un gruppo di coraggiosi improvvisatori, tra i quali Massimo Giacon, Martoz, ecc. provvederemo i disegni dal vivo.

martedì 30 maggio 2017

Graphic Horror























Con questa bella copertina di Gigi Cavenago esce in edicola il n.369 di Dylan Dog, scritto da Ratigher e disegnato da me e da Montanari&Grassani.
Qualcuno si domanderà il motivo di questa "doppia, tripla squadra". Leggendo la storia si dovrebbe avere, che piaccia o meno, una risposta ragionevole, ma se vi dovesse rimanere qualche dubbio, prima che altri diano la propria versione dei fatti, vi dico com'è andata.
Un paio di Lucca orsono, Roberto Recchioni mi ha ventilato l'ipotesi di disegnare un Dylan scritto da Ratigher. Conosco e apprezzo Ratigher da diversi anni e l'idea non poteva che piacermi, ma quando Francesco mi ha raccontato il soggetto, durante una visita nel mio studio qui a Milano, di fronte ad una storia del genere ho pensato: o disegno i due piani della storia, la storia e la storia dentro la storia, in due modi totalmente differenti, con due stili diversi, oppure lascio ad un altro disegnatore una delle due parti. Ho pensato che la seconda soluzione sarebbe stata rischiosa ma forse più interessante.
Poi ho pensato a Montanari&Grassani.
Il resto è stato facile.

lunedì 22 maggio 2017

Filmtivù























Se ho tempo farò un post sul Canada, sull'Ontario, sul TCAF 2017, sulla mia mostra all'IICT, sull'edizione inglese di Fun, su una breve conversazione con Chester Brown e su una mia amica di Toronto, la meravigliosa Nina Bunjevac.
Ma oggi devo dare la precedenza a questa copertina fatta di gran carriera prima di partire, e con entusiasmo (a prescindere dal tema linchiano e dai risultati). Sì, perchè si tratta della rivista settimanale di Cinema ecc. FilmTv, bella e intelligente senza essere pretenziosa o snob, della quale sono da anni affezionato lettore. La trovate in edicola, oggi.

martedì 2 maggio 2017

Bagni misteriosi























Da La magnifica desolazione. Queste tavole, accanto a molte altre, saranno esposte tra poco in una mostra presso l'IICT di Toronto, in Canada.

martedì 11 aprile 2017

La magnifica desolazione























Primavera. Per una mostra imminente di cui vi parlerò presto ho ritirato fuori e scansionato alcune tavole di questa vecchia storia di 10 anni fa. Eccone una di ambientazione weneta.

giovedì 2 marzo 2017

Berenice























Berenice per ricordare Kounellis, un grande.
Io invece vi ricordo che stasera sono a Bergamo per lo UAU e che domani pomeriggio, Sabato e Domenica mi trovate a Cartoomics (Rho, Fiera), allo stand della Coconino, in modalità dediche e disegnetti.

martedì 24 gennaio 2017

Angouleme























Questa Tipa estiva forse c'entra qualcosa con il clima che si respira in questi giorni, ma non c'entra nulla con il fatto che domani vado a Parigi. Ho una sessione di dediche di "Fun"&"more Fun" in una libreria, questa, e Mercoledì un treno da prendere per il 44eme Festival de la Bédé.
Quest'anno il "presidente", il "Grand Prix" è Hermann, un autore belga che con, il suo West sporco di polvere e fango, violento ed emozionante, il suo tratto incisivo, antiaccademico e potente (sì, parlo di Comanche, scritto da Greg, che usciva sul Corriere dei Ragazzi!) ha segnato la mia infanzia di lettore. Mi troverete ad Angouleme fino a Domenica, allo stand del mio fantastico editore, in ottima compagnia, intento a fare "dedicaces".