lunedì 8 aprile 2013

Battaglia


































































Sabato siamo andati, alla fine. 
C'era questa mostra di Dino Battaglia in un posto, un chiostro, a Gavirate, oltre Varese, vicino al lago. Non capita spesso di poter vedere tavole originali di Battaglia, ma... sono originali? Così... piccole? Pulite, senza errori, biacca, matite, pecette?
Non è possibile.
Invece sì, erano, sono così le tavole di Battaglia. Pazzesche, incredibili e bellissime, alle quali cataloghi e pubblicazioni in commercio non rendono giustizia. Ci sono alcune delle sue storie più belle, il ciclo di Poe, quello di Maupassant. Il suo lettering, favoloso...come accidenti faceva a fare quell'effetto goccia su vetro?
Enea ha detto: "Paolo, qui dobbiamo ricominciare tutto da capo!"
Ha ragione, naturalmente.

3 commenti:

  1. Si, Battaglia fa proprio quell'effetto: un mago!

    RispondiElimina
  2. Ogni tanto bisogna scendere dalle spalle dei giganti. E poi risalire.

    RispondiElimina