giovedì 11 luglio 2019

Napoleone























Esce questo mese in edicola la seconda parte di una storia inedita in 3 albi di Napoleone intitolata “La Signora Robinson”, che ho disegnato su testi di Carlo Ambrosini. 
Napoleone è stata una serie bimestrale Bonelli degli anni 90 che ha proseguito la sua corsa per 54 numeri chiudendo dignitosamente nel 2007, quando ancora era seguita da qualcosa come 20.000 lettori. Carlo Ambrosini, il creatore di Napoleone, ha scritto una lunga storia divisa in tre albi, ne ha disegnato la prima parte uscita il mese scorso e il tutto si concluderà in Agosto con l'albo disegnato da Giulio Camagni. 
Pazienza per la copertina, graficamente un "pastrocchio" che farà probabilmente inorridire non dico i lettori di "Funzione della ricerca estetica" ma anche quelli di "Tiramolla", e che sembra dire "Non ci crediamo nemmeno noi!", figlia della, a mio parere, discutibile decisione di pubblicare questi tre albi all'interno della serie "Le Storie", disorientando (sempre a mio parere) sia i lettori della suddetta serie, sia i vecchi fan di Napoleone. Intendiamoci, in Bonelli sono, non solo padronissimi di credere o meno in quello che gli pare (QUI un esempio di riproposta analoga e contemporanea in cui hanno diversamente creduto) ma hanno sicuramente ottimi motivi per farlo.
Io nel buon vecchio Napo ci ho creduto e ci credo, gli devo molto e gli voglio pure bene a questo Eroe Bonelliano Atipico, per i suoi indubbi pregi e anche per i suoi difetti, che me lo rendono più umano, autentico e simpatico. Per questo motivo ho più che volentieri sgobbato, ben contento e fiero di averne potuto disegnare ancora una storia, di aver contribuito, anche solo per pochi albi, a farlo tornare in vita.

Nessun commento:

Posta un commento